Informazioni su Valentina

Sono Valentina, ho 31 anni e adoro creare, sempre alla ricerca di nuove tecniche e materiali da utilizzare per dar sfogo alla mia immaginazione.

Sono tornata!

Ebbene si chi non muore si rivede…e io non sono morta…assolutamente….anzi forse sono rinata! 🙂

Ormai è più di un anno che non scrivo…e la “colpa” è del mio nuovo lavoro. Ebbene si sono riuscita a trovare lavoro…anzi diciamo che me lo sono creato io il lavoro…in Italia funziona così. 

Ma smettiamo di parlare di cose serie e torniamo a noi…dopo mesi e mesi trascorsi senza creare nulla da qualche giorno ho ricominciato…per decorare il mo negozio…e visti i risultati ora non riesco più a fermarmi 😛

In particolare negli ultimi giorni mi sto dedicando alle uova di polistirolo decorate e agli origami…li ho appena scoperti e sto imparando ma mi sa che ci sono proprio andata in fissa!

A breve qualche lavoretto fatto con le mie manine…tra un cliente e l’altro.

Buona giornata a tutti!!!!

Nuovo braccialetto rosso

Rieccomi…ed ecco la mia ultima creazione.

Se devo essere sincera non è stato molto difficile realizzarla…mi è venuta in mente e avevo il materiale a disposizione quindi l’ho fatta subito. Ho già qualche idea per altri braccialetti quindi appena li farò ve li mostrerò.

L’occorrente per questo braccialetto è un filo di acciao rivestito di nylon del doppio della lunghezza del vostro polso. Ho piegato in due il filo facendo da un lato un asolina in cui ho fatto passare un anellino. L’altro capo era formato da due fili aperti che ho rigirato in uno schiaccino e nelle perline finali del braccialetto. All’asola che si è venuta a creare ho aggiungto anche qui degli anellini ai quali agganciare il moschettone che ho inserito dall’altro lato. Nel filo ho fatto passare delle perline rosse cangianti intervallate da distanziatori in argento tipo tibetano.

Ecco il risultato:

DSCF0663 DSCF0661 DSCF0658 DSCF0657

Spero vi piaccia…ne sto realizzando degli altri usando il filo elastico con altri colori e altri tipi di distanziatori. A breve li troverete su artesanum

^_^

Il mio Natale

Questa sera un post un pò diverso ma sempre riferito a qualcosa che ho preparato io con le mie manine. Si tratta degli struffoli, dolce tipico Natalizio della mia città Napoli.
Un dolce che per me non è solo un dolce ma è un insieme di profumi sapori e ricordi, prufumi di arancia e limone, di miele e canditi. Sapori dolci e ricordi di infanzia, della nonna, della zia, della mamma che con tanto amore preparavano questo dolce. Io come al solito ero in cucina con loro per aiutare a tagliare i canditi ma con il vero scopo di rubare confettini colorati. E il pensiero di prepararlo ogni anno mi fa sentire come quella bimba che rubava i confettini alla nonna…per un attimo mi fa dimenticare tutto il resto…
Tornando a noi vi mostro le foto di alcuni cestini di struffoli che ho fatto oggi insieme a mia mamma. Per non fare sempre la solita forma ho deciso di utilizzare i contenitori per i cupcake e fare delle monoporzioni…in modo da evitare di mangiarli tutti insieme (uno tira l’altro e non ci si ferma mai!)

struffoli

 

Una stella per Natale

Una nuova idea per una decorazione semplice da fare al volo. Ovviamente è una di quelle idee dalle quali partire che può poi essere arricchita con altre cosine…basta dare sfogo alla fantasia. Ho ripreso l’idea che ho utilizzato per fare il puntale dell’albero ma questa volta ho fatto una stella da appendere come decorazione. Può essere appesa all’albero, ad una porta, ad una finestra. Potete per esempio appenderne una per ogni maniglia delle porte di casa…per rendere gli ambienti tutti decorati. Passo passo le foto della lavorazione: per prima cosa con un filo di ferro abbastanza spesso (purtroppo mi era finito il filo che di solito uso per fare i ciondoli in wire…filo molto facile da modellare), di quello che si usa per il giardinaggio, ho realizzato la base su cui lavorare che ho chiuso facendo girare il filo su uno dei lati.
Stella_baseDopodichè ho preso la lana bianca e ho iniziato a partire dalla punta in alto facendo un nodino e facendo poi girare il filo di lana attorno alfilo di ferro rivestito, facendo sempre attenzione che la lana fosse ben stretta in modo da creare spazi tra un giro e l’altro (eventualmente potete poi fare un doppio giro di lana). Arrivata alla fine della stella (quindi alla punta in alto ho fatto un nodino e ho lasciato un pò di lana per permettere di aggangiare la stella, ho fatto un altro nodino e ho tagliato la lana. In questo modo la stella è diventata dai contorni bianchi. Per darle volume e movimento ho poi fatto dei giri con la lana sulle varie punte e da un angolo all’altro in modo da creare una fantasia carina. Per dare volume fate in modo da far passare il filo una volta da un lato della stella e una volta dall’altro lato. Ecco come è venuta la mia stella

stella_lanaFatto questo è possibile già appendere la stella oppure è possibile aggiungere cose, tocchi di colore e tutto quello che vi viene in mente. A me sono venute due idee:

stella_stellinastella_finita

Spero vi sia piaciuta la mia idea! Ciaooo

Casetta con agrifoglio

Rieccomi con altri lavori…questa volta vi mostro una casetta fuori porta che però ho utilizzato per decorare casa durante queste feste, ho fatto la casetta con il pannolenci bianco e rosso ma questa volta ho aggiunto un pò di agrifoglio per darle quel tocco di Natale in più.
casetta_vischioHo poi aggiunto il puntale al mio albero…ovviamente fatto a mano.Per realizzarlo ho utilizzato un filo di rame molto spesso che ho modellato a forma di stella con una spirale che va verso il basso, in modo da poter infilare la punta dell’albero. Sul filo di rame ho passato della lana bianca fino a ricoprire tutto il perimetro e infine ho fatto dei giri con la lana per darle un pò di volume e movimento. Con il filo rosso ci sarebbe stato maggiore contrasto ma questo Natale avevo voglia di qualcosa di bianco.

puntale

Domani cercherò di aggiungere le foto di alcune decorazioni che ho utilizzato per decorare le finestre. Come avrete capito la parola d’ordine a casa mia questo Natale è “decorazioni”…più ce ne sono più mi sembra Natale!

Fatemi sapere cosa ne pensate ovviamente ^_^

Ciaooo

Il mio albero di Natale

Ed ecco il mio albero di Natale con tutte le decorazioni fatte a mano negli ultimi giorni, molte delle quali veramente molto apprezzate dalla mia cagnolona che non se l’è fatto ripetere due volte e si è divorata stelle e cuoricini in un sol boccone.

Ho quindi fatto una fotina all’albero…con Zelda (il mio cane) in giro non credo arriverà fino a Natale. La parte in basso non so se si nota ma è un pò vuota…gentile omaggio di Zelda che si è portata tutte le palline nella cuccia…forse la voleva decorare ^_^

alberello

Alberelli verdi di feltro

E infine ho fatto altre piccole cosine in feltro da aggiungere alle stelle e cuoricini…sempre per rimanere in tema di alberi ecco gli alberelli quelli di feltro. Per realizzarli ho tagliato il feltro con delle piccole sagome disegnate su un foglio. Mi sono procurata dei nastrini rossi e li ho cuciti su una faccia dell’albero, ho aggiunto un nastrino che servirà per appenderlo e infine ho cucino le due facce e le ho imbottite con il solito cotone artificiale. Ecco il risultato…

alberelli

 

Alberelli stilizzati e cuore rosso in lana e alluminio

Oggi mi sono dedicata a delle creazioni un pò diverse, fatte utilizzando un cavetto di alluminio(che di solito uso per creare i ciondoli delle collane) e del filo di lana. Non richiedono una grossa lavorazione e sono più che altro degli esperimenti però penso che li appenderò all’albero assieme ad altre cosine.

Gli alberelli sono fatti tagliando del filo e formando una spirale, alla quale ho avvolto semplicemente del filo di lana rosso e bianco…probabilmente farò una stellina da mettere sopra e delle altre piccole rifiniture per nascondere piccoli pezzi di alluminio…ma ci penserò domani…

alberelli-lana-alluminio

Altra cosa che ho fatto utilizzando lo stesso cavo di alluminio è un cuore. In questo caso ho fatto due cuori, uno più grande e uno più piccolo che ho agganciato all’interno del più grande con un’asolina creata con le pinze per fare i bijoux. Infine ho avvolto la piccola struttura con del filo di lana rosso…ecco il risultato…l’effetto bombato del cuore è dato semplicemente dalla lana..quindi per fare un cuore ciccione serve del filo abbastanza spesso.

cuore-lana

Decorazione in rame feltro e filo

Come già detto prima oltre alle classiche decorazioni fatte di feltro imbottito con cotone oggi ho deciso di sperimentare qualche cosa di diverso. Avevo avanti a me del filo di rame acquistato per fare dei braccialetti e ho pensato che avrei potuto usarlo per creare la struttura da decorare con filo e il feltro. Purtroppo non avevo filo di lana per cui ho dovuto usare del filo di cotone spesso che avevo (già ho in mente delle cosine da fare con la lana questa settimana) che ho fatto girare sulla struttura del cuore fatta in rame. Con lo stesso filo ho fatto un cordoncino da usare per appendere la mia decorazione, filo che poi ho fatto passare dentro un piccolo cuoricino di feltro rosso con cuciture bianche. Ed ecco il risultato

cuore-rame-decorazioniDopo questo ovviamente non mi sono fermata e ho iniziato subito con un’altra forma…una campanella. Per ora non è ancora finita per cui non ho fatto molte foto, mi sono limitata a fare quella della struttura fatta in rame.

campanella-rameFatemi sapere cosa ne pensate!